Vuoi liberarti dal riscaldamento centralizzato del tuo condominio? Trasformalo subito in autonomo e PAGA SOLO QUELLO CHE CONSUMI!

Adottando la contabilizzazione del calore si ottiene un risparmio sul consumo di combustibile compreso tra il 10% e il 30% l’anno. L’intervento è possibile anche negli edifici di più vecchia costruzione. Per l’installazione è necessaria una delibera condominiale che a maggioranza semplificata disponga congiuntamente l’installazione e l’adozione in tutto il condominio dei seguenti prodotti e servizi:

Valvola termostatica

Contatore di calore

Unità di calcolo multifunzionale

Contatore di calore compatto

Ripartitore Elettronico Componenti Radio

M-BUS SOFTWARE

termoreg
15 MOTIVI PER TRASFORMARE IL TUO IMPIANTO CENTRALIZZATO IN TERMOAUTONOMO

La termoregolazione

Su tutti i corpi radianti si installa una valvola termostatica che permette la regolazione della temperatura ambiente. La valvola raffredda il termosifone qualora l’ambiente abbia raggiunto la temperatura programmata e lo riscalda di nuovo quando necessario. Nel complesso del condominio questo meccanismo diminuisce la quantità di acqua in circolazione nell’impianto, diminuendo l’attività della caldaia e determinando il risparmio energetico (in modo analogo ad una pentola da cucina che si scalda prima quando è riempita a metà).

La contabilizzazione

Su tutti i corpi radianti viene installato un contatore di calore elettronico che consente di rilevare il consumo di ogni termosifone. L’installazione è molto semplice e l’intervento, pur necessitando di tecnici specializzati, è veloce e non necessita di lavori di muratura o cablaggi. Negli impianti di ultima generazione i contabilizzatori hanno al loro interno una radio trasmittente che ne permette la lettura anche dall’esterno dell’unità immobiliare.

L'adeguamento della centrale termica

Per regolare le variazioni di pressione dovute all’apertura e alla chiusura delle valvole termostatiche ed evitare conseguenti sibili e rumori che si manifestano in alcuni casi, è consigliabile l’installazione in centrale termica di una pompa a pressione variabile. In alternativa, per gli impianti più piccoli, è sufficiente l’installazione di una valvola di sovrapressione.

La ripartizione delle spese

Al termine della stagione le spese condominiali di riscaldamento sono ripartite tra le unità immobiliari in proporzione alle letture dei contatori di calore. Una parte minoritaria della spesa, a discrezione del condominio, continua ad essere suddivisa secondo i criteri millesimali, a compensazione dei costi comuni e delle dispersioni di calore dell’impianto di riscaldamento.

Risparmio economico

Risparmio medio annuale sul combustibile utilizzato dalla caldaia rispetto alla situazione precedente..

Comfort

Puoi regolare la temperatura secondo i tuoi orari, senza discussioni condominiali sulla caldaia.

Equità

Ogni utente paga per quello che consuma, proprio come nella gestione di un riscaldamento autonomo.

Tutela dell'ambiente

Risparmi sull’uso di combustibili fossili e diminuzione di emissione di sostanze nocive nell’aria.

Investimento

L’autonomia dell’impianto di riscaldamento dà un ulteriore valore aggiunto al tuo immobile.

Detrazione fiscale

Recupero in 10 anni del 36% del costo sostenuto per l’impianto di contabilizzazione del calore.

IVA agevolata

IVA agevolata al 10% per le ristrutturazioni edilizie, tra cui rientra questo genere di intervento.

Sicurezza

La caldaia centralizzata dà vantaggi nei i controlli periodici di legge e per la sicurezza degli utenti..

Efficienza energetica

La caldaia centralizzata fornisce più calore della somma di caldaiette autonome.

Orario d'accensione

Consente l’accensione dell’impianto di riscaldamento centralizzato a completa discrezione.

Obbligo nel 2016

La contabilizzazione individuale del calore diventerà obbligatoria DAL 2016. Per approfondire leggi la pagina accanto.

>> Riassunto della Normativa

Le Delibere Regionali impongono l’installazione dei sistemi di contabilizzazione, entro il 2016, in tutti gli edifici:

  1. di nuova costruzione con un numero di unità abitative superiore a quattro;
  2. esistenti con impianto termico centralizzato.

La contabilizzazione individuale del calore, applicata agli impianti termici condominiali centralizzati, è un sistema che offre agli inquilini delle singole unità abitative la possibilità di:

  1. regolare il calore autonomamente;
  2. pagare solamente il calore utilizzato.

È possibile usufruire di questi benefici semplicemente istallando, a seconda della tipologia di distribuzione di impianto:

  1. contabilizzazione indiretta;
  2. ripartitori elettronici, in grado di quantificare l’energia utilizzato, sui singoli corpi scaldanti (radiatori);
  3. valvole termostatiche in grado di regolare il calore in ambiente;
  4. contabilizzazione diretta;
  5. contatori di calore in grado di quantificare il calore utilizzato dal singolo alloggio;
  6. cronotermostati ambiente e valvole a zona in grado di regolare il calore
    senza apportare modifiche all’impianto termico condominiale centralizzato.

I sistemi di contabilizzazione del calore offrono quindi contemporaneamente alle singole unità abitative:

  1. la flessibilità degli impianti termici autonomi;
  2. i vantaggi di un solo generatore condominiale.

Centro Calor, dopo lo spegnimento del riscaldamento centralizzato condominiale, emette a ogni inquilino, e per ogni unità abitativa, un documento riepilogativo contenente i conti economici e i consumi registrati durante il periodo di accensione del riscaldamento.

Vantaggi della contabilizzazione del calore:

  1. minore consumo di combustibile e quindi risparmio economico;
  2. abilitazione alla regolazione del calore nelle singole unità abitative;
  3. ripartizione dei costi a ogni inquilino basata sull’effettivo consumo;
  4. calore uniforme in tutto l’edificio;
  5. lettura dei ripartitori di calore eseguita via radio;
  6. bilanciamento idraulico dell’impianto.

Chiama subito GFA Impianti per cominciare a risparmiare fino al 30%!

Chiama lo 06.4390756

Oppure inviaci un e-mail a info@gfaimpianti.it

Dove Siamo

Via Tancredi Cartella, 48, 00159 Roma

Compila il form di seguito per inviarci una richiesta di informazioni tramite e-mail.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Confermando la tua richiesta dichiari di aver letto e di accettare integralmente la nostra Informativa sulla privacy ed autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali per l’elaborazione della richiesta.